Crea sito
Home > PMR446

Che cos'è una radio PMR446?

PMR446 significa letteralmente "Personal Mobile Radio" e si tratta di radio ricetrasmittenti con 8 canali e 38 subtoni, che trasmettono su una fettina di frequenze larga poco meno di 90 KHz, nella parte bassa della banda UHF, sulle frequenze da 446.00625 a 446.09375 MHz, per intenderci su frequenze un po' più basse dei canali della banda 4 UHF televisiva.

I 38 subtoni, che ormai sono di serie nelle radio, non sono altro che un tono audio (solitamente non udibile) che viene trasmesso in modo continuo mentre si preme il tasto trasmissione, quando si vuol parlare. La sua funzione è attivare solamente il ricevitore del corrispondente che abbia impostato il nostro stesso tono. In questo modo si può condividere un solo canale con più corrispondenti che non appartengano allo stesso gruppo, senza per forza ascoltare tutti i segnali che riceve la radio. Ovviamente, se lo vorremo, sarà sempre possibile ascoltare tutti i segnali che arrivano alla nostra antenna, basterà semplicemente impostare il tono della nostra radio a "0".

confronto radio alan38 e twintalker 3600Una delle caratteristiche molto interessanti delle radio PMR446 è la bassa potenza utilizzata: se nella vecchia Citizen Band (CB) la potenza "legale" massima utilizzabile è di 5 Watt, con le radio PMR446 la potenza "legale" viene ridotta di 10 volte, cioè 0.5 Watt e, come se non bastasse, vengono imposte ulteriori limitazioni (antenna corta e non modificabile, ahimè) per ridurre la possibilità di interferenza con altri utenti.

Però, non bisogna pensare che 0.5 Watt siano pochi per effettuare collegamenti di un certo interesse: in condizioni favorevoli, si possono fare collegamenti anche di alcune centinaia di km, ed oltre alle minori interferenze, abbiamo un minore consumo di batterie e conseguentemente minori dimensioni fisiche della radio per contenere le batterie. Qui a fianco una foto che paragona le dimensioni del Midland Alan 38 e del TwinTalker 3600. Sembrano passati secoli tra l'uno e l'altro ma invece sono trascorsi solamente 15 anni...

Dal 2004, spinto dal mio amico Davide, ho iniziato a fare esperimenti con le radio PMR446. Per chi proviene dalla banda CB, la cosa strepitosamente diversa nella propagazione del segnale, è che il comportamento dell'onda radio dei PMR446 è molto simile al comportamenteo della luce, per cui, se due antenne lontane si vedono reciprocamente, allora il segnale arriverà, altrimenti...

schema collegamento ottico in banda UHF

In genere, quando sono a casa, almeno una radio PMR446 è in scanning continuo... ma raramente ascolto qualcuno che parla. Così, poiché vivo in campagna e non c'è nessuno vicino che abbia la mia passione, per divertimento e per sperimentare, dapprima ho costruito un'antenna 1/4 d'onda (una ground plane), per continuare con una Yagi 9 elementi, poi una Yagi 13 elementi ed infine una antenna completamente nuova, una Yagi 14 elementi.

E qui ci sono le mie radio PMR446:

famiglia radio pmr446Nel mezzo il famoso TwinTalker 3500, la mia prima radio comperata per soli 5 €. Ho rimosso la sua antenna e sostituita con un connettore BNC così ho potuto connettere l'antenna Yagi.

Più tardi, ho acquistato 2 TwinTalker 3600, @ Lidl per 39 € (in Germania le stesse radio erano vendute a 25 €!!!). Alcuni anni più tardi ne ho acquistate altre (sempre in Germania... su Ebay) e poi un TwinTalker 4700 ed una coppia di TwinTalker 4710 DCP.

Ora la mia famigliola di PMR446 è realmente cresciuta ;-)

grande famiglia radio PMR446

Uno dei TwinTalker 3600 è stato modificato con un connettore BNC, per sperimentare, naturalmente, ma poi ho scoperto che accoppiando la radio all'antenna, senza cioè connettere la radio al cavo e senza manomettere la radio originale, il risultato era pressoché lo stesso.

Io ho rinominato il mio sito "www.fucimin.altervista.org" come "www.fucimin.tk". Vorresti farlo anche tu col tuo sito? E' semplice e gratis!